Zerogloss BAR Opening / 03.12.2016

cid_ii_158b4ac0f73f199b

Sabato 3 dicembre apre all’interno di Zerogloss il BAR.
Il BAR è un nuovo progetto che ci aiuta a trasmettere la nostra idea di design, immediata e ironica, e lo spirito informale del nostro spazio.

Troverete una piccola ma curata selezione di bevande per darvi l’occasione di venire a trovarci anche solo per il tempo di un caffè mattutino durante un break di lavoro, per un calice di vino all’ora di pranzo, per una birra con un amico a fine giornata. Aspettando la bella stagione per un drink nel nostro giardino!

In fondo ci sono solo alcuni elementi secondo noi indispensabili perchè un luogo diventi bar: il banco, il bere, le persone, qualche tavolino e qualcosa da dire.

Il BAR di Zerogloss sarà sempre aperto d’ora in poi negli orari del negozio.

Vi aspettiamo!

Mirror Mirror / Opening Ven 27.5 ore 19.00

Zerogloss Design Store e Exworks presentano l’esposizione MIRROR MIRROR nell’ambito di Designers Make Troubles 2016 – Making Happiness.
Lo specchio rappresenta il primo approccio con la propria identità, il primo strumento di riconoscimento del sè. Come il riflesso nell’acqua, la doppia realtà che si crea sulle superfici riflettenti permette all’individuo di scoprire la propria immagine e di metterla in relazione con l’altro.
Quanto sarebbero diverse le nostre percezioni se non fosse possibile vederci nella magica intimità dello specchio?
In un contesto sociale definito dall’incessante riproduzione virtuale del proprio aspetto e in cui la condivisione della felicità pare necessaria, quanto può aiutarci uno specchio a ritrovare il giusto rapporto con la realtà?

Mirror Mirror cercherà di indagare questi aspetti attraverso i progetti e le installazioni dei designer Giovanni Botticelli, Joa Herrenknecht, Ilaria Innocenti e Giorgio Laboratore per Portego, Ida Elke Kallehave, Sara Ricciardi, Tor e Nicole Vitner Servé per Elements Optimal, Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto.

Presentazione e aperitivo Venerdì 27 Maggio, dalle 19.00 alle 22.30.
L’esposizione sarà aperta da venerdì 27 a domenica 29 negli orari 10.00 – 19.30.  Ingresso libero.

blog_Mirror Mirror

Working Title Film Festival

Lo spazio Exworks è uno dei luoghi del Working Title Film Festival, un festival del cinema che parla dei temi contemporanei del lavoro.

Nell’ambito della rassegna che si tiene a Vicenza tra il 27 aprile e il 1 maggio, Exworks presenta la mostra fotografica ‘Tempo è lavoro’, a cura di Steve Bisson. Gli scatti dei fotografi Gianpaolo Arena, Daniele Cinciripini, Fulvio Orsenigo e David Wilson indagano i mutamenti dei luoghi e delle dinamiche del lavoro e del paesaggio industriale veneto degli ultimi decenni.

Inaugurazione Venerdì 22 aprile, dalle ore 19.00.  Informazioni e dettagli dell’evento su exworks.it e su workingtitlefilmfestival.it

 

blog_Tempo è lavoro (2)

Exworks Open Days

Venerdì 23 e sabato 24 ottobre Zerogloss presenta il nuovo spazio Exworks con l’esposizione Working the space shaping identities, una serie di progetti e performance che riflettono sulle possibilità di trasformazione di materiali, suoni, contesti e prospettive, e che definiscono così l’identità dello spazio stesso e le sue modalità di utilizzo.

Di seguito i progetti che verranno presentati.

Oltre il cioccolatino / Corso di Laurea in Disegno industriale – UNIRSM

Gli studenti del Corso di laurea in Design dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino presentano i progetti realizzati durante il laboratorio di design del prodotto, sotto la guida dei docenti Massimo Barbierato e Gaetano Giuliano.
Si tratta di ricerche progettuali che considerano la possibilità di lavorare il cioccolato come un vero e proprio materiale sperimentale, di cui reinventare la composizione, la consistenza e la morfologia attraverso nuovi processi di trasformazione e di produzione.

3 | 1 | 3  / Giulia Agostini, Luca Bortolato, Emanuele Tortora

Tre fotografi hanno davanti al proprio obiettivo un soggetto, all’interno dello stesso contesto. Ne escono tre interpretazioni, filtrate dal vissuto personale, che trasformano la visione della persona e dello spazio.

Celebration / Giorgia Nardin con Olivia Jacquet / sabato 24 dalle 16.00 alle 19.00

Celebration nasce dall’incontro tra l’artista Giorgia Nardin e la tattoo artist Olivia Jacquet, che racconta: “Mi sono abituata ad essere guardata dalle persone in modo strano, anche se loro veramente non vedono me, ma i miei tatuaggi. Spesso mi sento fuori contesto, sento di dovermi adattare alla situazione che mi circonda.”
Nel corso della performance, Olivia definisce lo spazio modificandone le superfici, lo adatta per creare un habitat che si apra ad accogliere la sua individualità. E’ uno spazio che Olivia si prende per modificare il contesto in base alle sue necessità e alla specificità del suo corpo.

Ystwyth / Nicola Zolin /venerdì 23 dalle 19.00 alle 20.30

Un lavoro di sound art che coinvolge lo spettatore in un momento di ascolto personale e lo fa riflettere sulla relazione tra il suono, la sua fisicità e il mutamento delle emozioni.

 

blog_exworks open days

 

 

 

Exworks / new space

blog_exworks

Exworks sarà un luogo di lavoro per i professionisti delle arti visive, del design, della fotografia, del branding e del fashion, dove sviluppare progetti definiti per periodi di tempo limitati, coinvolgendo il network dei propri collaboratori e sperimentando nuove forme di condivisione delle conoscenze, e dove presentare i risultati e le proposte del lavoro progettuale a specifici clienti o ad un pubblico più ampio.

Exworks sarà inoltre uno spazio che proporrà selezionate esposizioni legate all’arte, alla fotografia e al design.

Exworks si fonda sulla volontà di promuovere la cultura del progetto ospitando lavori creativi che indagano scenari di ricerca, nel tentativo di contribuire alla decentralizzazione delle produzioni contemporanee verso territori e spazi più periferici.

All’interno di Exworks si andranno dunque sviluppando una serie di progetti e interazioni che ne costituiranno il fulcro di interesse e ne definiranno un’identità in costante variazione, una texture fitta e multicentrica di incontri ed esperienze. Così da semplice Spazio con una connotazione fisica e dimensionale, Exworks potrà definirsi Luogo dalle prerogative relazionali e identitarie.

Exworks
c/o Zerogloss
Strada del Pasubio 106/G
Vicenza
www.exworks.it
info@exworks.it

www.facebook.com/spazioexworks

Insider/Outsider: le immagini

Giovedì 25 giugno Zerogloss ha presentato il progetto Insider/Outsider.  Una serie di inediti accostamenti tra la natura di piante e fiori e i vasi dei brand Muuto, Normann Copenhagen e Ferm Living e dei designer Cristina Celestino, Dossofiorito, Ilaria Innocenti e Pepe Heykoop, hanno fatto riflettere il pubblico sulla relazione tra design e verde domestico. Con la serie di scatti “Vaso Bizurra”, il fotografo Emanuele Tortora ha allargato l’indagine al rapporto simbiotico che lega l’uomo al mondo vegetale. Insider/Outsider è stato allestito all’interno di Exworks, uno spazio attiguo a Zerogloss che ospiterà nei prossimi mesi nuovi progetti e nuove esposizioni. Di seguito le immagini.

blog_insider outsider immagini (10) blog_insider outsider immagini (7) blog_insider outsider immagini (6) blog_insider outsider immagini (8) blog_insider outsider immagini (5) blog_insider outsider immagini (1) blog_insider outsider immagini (3)

blog_insider outsider immagini (11)blog_insider outsider immagini (2) blog_insider outsider immagini (4) blog_insider outsider immagini (9)

Insider/Outsider #designersmaketroubles giovedì 25 giugno ore 19.00

Zerogloss Design Store / Giovedì 25 giugno, ore 19.00 / Presentazione e aperitivo a cura del Molin Vecio (www.molinvecio.it)

Nell’ambito della rassegna Designers Make Troubles, Zerogloss presenterà il suo progetto Insider/Outsider, una riflessione sul rapporto tra la natura di piante e fiori e il design degli oggetti che li contengono, più in generale sulla relazione tra l’uomo e i frammenti di mondo vegetale con cui convive all’interno dei propri spazi.

Nel vaso la natura diventa partner del design, anzi è la protagonista che accoglie l’oggetto, che cresce e prolifera, che stupisce prendendo la materia inerte e rendendola progetto vivo.

Attraverso una selezione di progetti dei designer Cristina Celestino, Ilaria Innocenti e Dossofiorito e dei brand Normann Copenhagen, Muuto e Ferm Living, e con le immagini del fotografo Emanuele Tortora, Insider/Outsider offre una serie di accostamenti tra l’adeguato e l’inatteso, tra il dentro e il fuori, tra la coerenza e la provocazione per interrogarsi sulla validità delle funzioni e delle convenzioni.

Segui l’evento sulla nostra pagina facebook!

blog_insider_outsider

Designers Make Troubles / 23-26 giugno 2015

Designers Make Troubles – new entries and troubles in design making –  è una rassegna di eventi che tra il 23 e il 26 giugno coinvolgerà alcuni spazi e attività della città di Vicenza, con un calendario di eventi e workshop.

Dall’architettura, alla comunicazione, al design del prodotto verranno presentati una serie di “troubles”, di  intoppi, ostacoli e provocazioni a cui cercheremo di dare una soluzione mettendo in discussione il nostro stesso lavoro e indagando sulle differenze e sulle identità.

Un opening party di preview dei singoli eventi si terrà venerdì 19 giugno dalle ore 19.00 nei Giardini di Santa Corona.

Zerogloss sarà uno dei luoghi della rassegna e presenterà Insider/Outsider, una riflessione sul rapporto tra la natura di piante e fiori e il design del vaso. Aperitivo di presentazione giovedì 25 giugno dalle ore 19.00.

https://www.facebook.com/maketroubles

 

blog_designers make troubles

 

Zerogloss review / Attitude Interior Design Magazine

blog_attitude 1

 

blog_attitude 2

Il design magazine portoghese Attitude ha pubblicato un’interessante review del nostro store. Di seguito l’articolo.

‘Think more, design less’ it’s with this motto that a store has been designed which invests in direct and emotional communication with its visitors. There are phrases on the walls that don’t just whisper, they positively shout out. They shout out because they provoke, liberate or unsettle the reader, integrating the motto through the authentic feel of the whole space – where decoration is stripped of adornment; what is encountered in the store, is there to be seen from all angles. Everything is out in the open, nothing is hidden. It’s an invitation to see, wander around and feel things with our touch.

The elegance encountered at Zerogloss, in Vicenza (Italy), is to be found in the lack of glossiness and in the respect shown for the industrial character of the building, a former factory dating back to the 1970s. Officina 11, responsible for the project, got its inspiration from the atmosphere of international furniture fairs, creating a huge display area where the furniture and design pieces by creators from Northern Europe as well as the work of up-and-coming designers can all breathe uncluttered. Where pomp and circumstance are scarce, displayed objects are able to stand out, and this is exactly the intention. In this discourse devoid of pretence, a conceptual vision of trade, creativity and style is achieved.

This space is more than just a store, it also encourages social intercourse, being equipped with a bar and an outside terrace, which contributes to the cultural life of Vicenza with its own schedule of events. With its cosmopolitan and unpretentious register, Zerogloss breathes new life into an old factory building – and that is what being intrinsically brilliant is all about.

Inverni Sospesi

blog_inverni sospesi

Venerdì 12 dicembre  Zerogloss Design Store presenta l’esposizione Inverni sospesi. Le fotografie di Alberto R. Motterle raffigurano una serie di paesaggi dell’anima sospesi nel silenzio e nella contemplazione, 17 scatti che riflettono sulle sensazioni e sulle atmosfere del freddo, della neve e della magnifica solitudine dell’uomo di fronte alla natura d’inverno. Di seguito alcuni scatti.

Presentazione e aperitivo dalle ore 19.00 alle 21.00

blog_inverni sospesi (1) blog_inverni sospesi (2)